Title

Storie vecchie, maschi nuovi. Riconfigurazioni della mascolinità nei decamerotici

Document Type

Book Chapter

Publication Date

4-2021

Department

Film Studies, Italian

Language

Italian

Publication Title

Oltre l'inetto. Rappresentazioni plurali della mascolinità nel cinema italiano

Abstract

"A uno studio sui decamerotici", rispondo a un collega che mi chiede a cosa sto lavorando in questo memento. "Ah, a me piaceva tanto Gloria Guida", osserva lui, serio. Durante la ricerca che ha portato alla stesura di questo saggio mi è capitato spesso di recevere commenti molto personali da parte di uomini, eterosessuali e bianchi, anche se diversi per livello di istruzione, idee politiche ed età. Al contrario, le donne di solito si sono limitate a chiedere se li avessi visti davvero, i decamerotici, con stupore misto a incredulità e compatimento. Questa mia esperienza, per quanto aneddotica, è confermata dai focus group che ho tenuto in Italia alcuni anni fa: l'apprezzamento e la conoscenze specifica dei decamerotici dipendono da gusti, abitudini e ambiti di fruizione che si estendono in senso transgenerazionale, transmediale e transclassista, ma monogenere. I maschi italiani eterosessuali e bianchi li hanno visti e apprezzati, almeno in parte, e comunque ne conoscono le attrici e i titoli più iconici, mentre le donne ne hanno un'esperienza occasionale e discontinua: ne hanno visti uno o due, perlopiù "per mancanza di alternative" (focus group donne), o li hanno del tutto ignorati o rifiutati. L'"ansietà del consumo" che si materializza intorno a questo filone cinematografico è collegata al suo statuto di culto e al "piacere colpevole" automaticamente implicato sia nella fruizione che nei discorsi critici.

Comments

For more information on the published version, visit libreriauniversitaria.it's Website.

Full text currently unavailable.

COinS